LUC FERRARI / EXERCICES D’IMPROVISATION - Tempo Reale

Iscriviti alla newsletter



    Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo l'Informativa sulla Privacy che dichiaro di aver letto e compreso.


    Tempo Reale/Rassegne /LUC FERRARI / EXERCICES D’IMPROVISATION

    LUC FERRARI / EXERCICES D’IMPROVISATION

    images/stories/Festival2015/WEB/Andrea_Colacicco_temporealefestival.jpg

    LUC FERRARI / EXERCICES D’IMPROVISATION

    Andrea ColaciccoVenerdì 9 Ottobre, ore 21.30

    Limonaia di Villa Strozzi, Firenze
    LUC FERRARI / EXERCICES D’IMPROVISATION

    Pianoforte Ciro Longobardi
    Regia del suono Francesco Giomi

    In collaborazione con Istituto Francese di Firenze

    Luc Ferrari (1929-2005), Exercises d’improvisation (1977)
    versione per pianoforte e nastro magnetico

    Luc Ferrari, À la recherche du rythme perdu (1978)
    per pianoforte preparato e nastro magnetico

    In Exercises d’improvisation e À la recherche du rythme perdu un testo sonoro su nastro magnetico rappresenta una continua sollecitazione per l’interprete che si trova a gestire in maniera “aperta” i materiali del compositore con un costante apporto creativo. L’esecutore è invitato infatti ad improvvisare sull’elettronica preparata dal compositore, creando con la più assoluta libertà la musica che desidera. Una ricerca di immaginazione, senso del ritmo e intuizione musicale che, come afferma Luc Ferrari, il rispetto rigoroso della partitura ha spesso limitato nell’interprete.

    Ciro Longobardi, uno dei più apprezzati solisti del repertorio contemporaneo, pianista

    dalla precisione lineare e dal singolare rigore interpretativo, ha raccolto questa sfida dando vita ad un progetto tanto raro quanto di valore assoluto; in questo concerto insieme ad una drammaturgia spaziale dell’elettronica curata da Tempo Reale.

     

     

    biglietto unico € 5