VOCI POSSIBILI | Laboratorio sulla vocalità contemporanea IV - Tempo Reale

Iscriviti alla newsletter



    Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo l'Informativa sulla Privacy che dichiaro di aver letto e compreso.


    Tempo Reale/Formazione /VOCI POSSIBILI | Laboratorio sulla vocalità contemporanea IV

    VOCI POSSIBILI | Laboratorio sulla vocalità contemporanea IV

    VOCI POSSIBILI | Laboratorio sulla vocalità contemporanea IV

    VOCI POSSIBILI è un percorso di studio e di ricerca rivolto a cantanti, performer, compositori a cura di NicoNote e Monica Benvenuti. In questo quarto capitolo il laboratorio è finalizzato alla creazione di una performance di restituzione che avverrà negli ambienti di Villa Strozzi.

    VOCI POSSIBILI ensemble presenta ‘FRAMMENTI’
    domenica 7 aprile ore 17 Villa Strozzi, Tempo Reale Firenze

    In programma per APRILE 2024 da venerdì 5 a domenica 7 – un nuovo appuntamento di VOCI POSSIBILI, il percorso di studio sulla vocalità contemporanea, ideato e curato da NicoNote e Monica Benvenuti in collaborazione con Tempo Reale. Rivolto ad allievi di provenienze culturali differenti, si propone di indagare la vocalità contemporanea con un approccio trasversale.
    La traiettoria d’indagine di questo corso di studi, vuole essere inclusiva della formazione sia accademica, sia empirica. Il percorso formativo è articolato in appuntamenti di workshop seminariali, ogni appuntamento di VOCI POSSIBILI è un momento di approfondimento e di studio nuovo ed indipendente, non è necessario aver frequentato i workshop precedenti​.
    VOCI POSSIBILI vuole essere un momento di studio e di riflessione, di indagine e approfondimento sulla vocalità contemporanea in maniera aperta, sensibile a contributi molteplici, focalizzati su temi che vengono individuati e proposti di volta in volta. Una finestra di approfondimento storico filosofico accompagna la scelta e l’esposizione dei repertori analizzati ed affrontati con contributi di ascolti, immagini e video. ​ Come in un arazzo ogni Voce è un filo che racconta una storia, porta in sé mondi e ne evoca altri. ​Andremo ad indagare queste vocalità​ ​molteplici, nel solco di quelle che si definiscono “extended vocal techniques”.

    Quest’anno la masterclass propone un programma direttamente focalizzato su temi e frammenti che porteranno alla performance finale dal titolo ‘FRAMMENTI’ a cura di VOCI POSSIBILI ensemble
    Saranno proposti esercizi fisico pratici, di ascolto profondo e vocal techniques, esercizi sulla spazializzazione del proprio suono. Lavoreremo sulla creazione del gesto vocale a partire dalla lettura di alcune poesie sonore e alcuni frammenti da testi letterari dal II libro di De Rerum Natura di Lucrezio (nella traduzione di Milo De Angelis) infine affronteremo alcune partiture di John Cage da Song Books (Solos for Voice 3–92) e da Sixty–Two Mesostics Re Merce Cunningham
    Un laboratorio intensivo in cui anche gli ambienti di Tempo Reale saranno attraversati e fatti risuonare durante le prove e nella performance con il pubblico, dalle sonorità vocali di questi ‘FRAMMENTI’.

    Schedule:
    venerdì 5 Aprile pomeriggio: ore 15 – 19
    sabato 6 Aprile mattina: ore 11 – 14 pomeriggio: ore 15 -19
    domenica 7 Aprile mattina: ore 11 – 14 pomeriggio: ore 17 LIVE PERFORMANCE

    Costi: 160 €
    Minimo iscritti: 8
    Massimo iscritti: 14

    Per iscriversi è necessario inviare entro venerdì 22 marzo 2024 il modulo di iscrizione opportunamente compilato all’indirizzo: corsi@temporeale.it
    Non c’è selezione. Per iscriversi non ci sono prerequisiti tuttavia è richiesta una breve lettera di presentazione.


    NicoNote e Monica Benvenuti sono due vocaliste, colleghe nel campo dello spettacolo vivente. Entrambe si occupano di ricerca del suono e della voce da molti anni con percorsi artistici ​originali e peculiari. Si sono incontrate quindici anni fa al Teatro dell’Elfo a Milano, ospiti del festival “Cantami, o Diva”, originale rassegna sulla vocalità contemporanea.

    Monica Benvenuti​ Cantante fiorentina, laureata in lettere e filosofia, nei primi anni della sua carriera si è dedicata prevalentemente al repertorio barocco e classico; in seguito ha sviluppato un interesse specifico per la musica del Novecento e contemporanea, che l’ha portata a esplorare le potenzialità della voce umana in rapporto ai diversi linguaggi, dalla recitazione al canto lirico, attraverso molteplici livelli espressivi. Ha tenuto concerti in Germania, Francia, Spagna, Belgio, Repubblica Ceca, Ungheria, Svezia, Giappone (Tokio, Suntory Hall), Brasile, Stati Uniti, spesso interpretando musiche a lei dedicate. Nel 2004 e’ invitata da Sylvano Bussotti come protagonista de La Passion selon Sade presso il Teatro de la Zarzuela di Madrid, con la direzione di Arturo Tamayo. Sempre di Bussotti interpreta ancora: nel 2007 l’ opera Silvano-Sylvano, presso l’Accademia di S. Cecilia, in un ruolo scritto per lei, nel 2008 la prima esecuzione assoluta delle musiche per Rara Film, nel 2013 Furioso di Amneris, Ulrica, Eboli, Azucena e delle streghe, per voce e orchestra, nella Stagione dei Pomeriggi Musicali di Milano, replicato a Lugano nel 2016. Ha cantato all’Opera di Roma nel balletto con la regia di Beppe Menegatti, Georg Trakl e la sorella Grete, rivelazione e declino, come cantante e attrice, a fianco di Roberto Herlitzka. Nel 2007 è protagonista della prima assoluta di Beards del drammaturgo belga Stefan Oertli, eseguita, tra l’altro, al Theatre de la Place di Liegi e al Bozar di Bruxelles. Dopo varie esperienze di teatro musicale, debutta come attrice nel monologo “Non io” di Beckett, con la regia di Giancarlo Cauteruccio (premio dei critici italiani 2006). Negli ultimi anni ha interpretato Acustica, Pas de Cinq e Der Turm zu Babel di Mauricio Kagel, Como una ola de fuerza y luz di Luigi Nono, diverse edizioni del Pierrot Lunaire di Schoenberg – nel 2011 anche in forma scenica per la Società dei concerti di Bolzano – nonché moltissime opere vocali di John Cage e Le Marteau sans maître di Boulez. Ha inciso per Arts, Materiali Sonori, Nuova Era, Sam Classical, ARC Edition, Ema Records, Sheva Collection, Da Vinci Classical
    www.monicabenvenuti.com​

    NicoNote (It/A) alias artistico creato nel 1996 da Nicoletta Magalotti: Sound poetry artist, performer e cantante, con base tra Rimini e Bologna, si muove liquida tra i generi e i formati. Agisce nei territori di musica, teatro, installazioni, clubbing, radiofonia, con produzioni artistiche e curatele. Dalla new-wave italiana con i Violet Eves, band molto amata da Pier Vittorio Tondelli, al teatro di Romeo Castellucci e Socìetas Raffaello Sanzio passando per il Morphine Club del Cocoricò con dj David Love Calò, dal teatro musicale di Francesco Micheli allo Storytelling con Luca Scarlini, NicoNote si è dedicata alla realizzazione di peculiari drammaturgie e performance sonore. La sua ricerca vocale sintetizza un peculiare percorso nella pratica musicale e teatrale, nell’incontro con maestri come Gabriella Bartolomei, Yoshi Oida, Roy Hart Theatre, Akademia Ruchu, Francois Tanguy. Ha all’attivo una intrigante discografia dal 1985 ad oggi con tour musicali e teatrali in tutta Europa, Canada, Israele, Argentina, Brasile. Il suo percorso musicale è ricco di collaborazioni da Patrizio Fariselli a Mauro Pagani a Teresa De Sio, dai Mas collective a Enrico Gabrielli a Elisabeth Harnik e altri. Ha prodotto e licenziato dischi con vari pseudonimi Violet Eves, Nicoletta Magalotti, AND, Dippy Site e svariati Featurings. Con il moniker NicoNote gli album Alphabe Dream (Cinedelic 2013), Emotional Cabaret (Freecom 2017), Deja V. (Mat Factory 2018), Chaos Variation V (Rizosfera RoughTrade 2019) insieme a Obsolete Capitalism Sound System, elettronica e filosofia con dediche ad Artaud, Bussotti, Deleuze-Guattari. L’ultimo album Limbo Session Vol I con il producer Wang Inc. (Rizosfera, Rough Trade 2021) è tra i 10 migliori album dell’anno per la rivista Blow Up, una ricerca tra voce, poesia e improvvisazione radicale. Ha pubblicato su Music from Memory, Mille Plateaux, DSPPR, Cinedelic e altre. Conduce regolarmente masterclass sulla vocalità. Collabora con Tempo Reale, Scuola Holden. Attesa per maggio 2024 per New Interplanetary Melodies una release in vinile del nuovo progetto REGOLA concept album elettronico immersivo, ispirato a Hildegard von Bingen. Syntonic è il suo programma mensile su Radio Raheem.
    https://linktr.ee/NicoNote