HORA HARMONICA/ Crono-concertazione per un gruppo di strumentisti - Tempo Reale

Iscriviti alla newsletter



    Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo l'Informativa sulla Privacy che dichiaro di aver letto e compreso.


    Tempo Reale/Rassegne /HORA HARMONICA/ Crono-concertazione per un gruppo di strumentisti

    HORA HARMONICA/ Crono-concertazione per un gruppo di strumentisti

    images/stories/mayr.jpg

    HORA HARMONICA/ Crono-concertazione per un gruppo di strumentisti

    mayr13 ottobre – MUSEO MARINO MARINI, ore 21:30

    Albert Mayr
    HORA ARMONICA

    Crono-concertazione per un gruppo di strumentisti

    Direttore: Albert Mayr
    Francesco Canavese: chitarra elettrica
    Valeria Caputo, Riccardo Castagnola, Riccardo Ferrandes, Emanuele Fiordellisi, Salvatore Miele, Carmelo Nesci, Niccolò Presenti, Jacopo Rossi: sintetizzatori

    Prima esecuzione assoluta della versione dal vivo

    In collaborazione con Federazione Cemat, Il teatro di Marino, FFF-Urban Fruits

    Consegna della targa “Il Cemat per la Musica” ad Albert Mayr quale riconoscimento del suo costante e pluridecennale impegno nel campo della musica sperimentale italiana.
    Saranno presenti:
    Giuseppe Di Giugno (Presidente Onorario Federazione CEMAT), Gisella Belgeri (Presidente Federazione CEMAT), Francesco Giomi (Direttore Tempo Reale)

    HORA HARMONICA (1983) è un concerto-installazione che si basa su una duplice idea di trasformazione: la struttura del suono diventa struttura temporale, e questa struttura temporale articola a sua volta il suono. Il lavoro consiste nella suddivisione di 60 minuti in parti armoniche fino al dodicesimo parziale. La struttura temporale risultante viene a sua volta resa udibile attraverso l’articolazione corrispondente di uno spettro sonoro: alla fondamentale viene assegnato il periodo di 60′, alla seconda armonica quello di 30′, alla terza quello di 20′, e così via. Mentre la versione su nastro è stata presentata in numerose occasioni, questa è la prima esecuzione con musicisti dal vivo. Durante l’esecuzione gli ascoltatori potranno muoversi liberamente nel museo e lasciare che i suoni diano forma temporale ai loro pensieri, alle loro sensazioni ed attività.

     

    ingresso euro 9/7